IL PRANZO FUORI CASA, COME GESTIRLO AL MEGLIO

Il modo migliore per gestire il pranzo fuori è a mio avviso quello di preparare a casa dei pasti che siano veloci, semplici, ma al tempo stesso nutrienti e salutari.
Molto comode sono ad esempio le insalate di cereali: farro, orzo o quinoa e cous cous, possono essere conditi con legumi e verdure, oppure con pollo o ancora con del tonno o altro pesce.
In questo modo, comporremo dei piatti unici che ci garantiscono non solo un buon introito di tutti i nutrienti, ma anche un certo grado di sazietà.
Se invece non abbiamo modo di portare il pranzo da casa facciamo attenzione alle nostre scelte.

IL PANINO

L’idea del panino, chiaramente non tutti i giorni, non è proibita, a patto che il panino sia farcito con affettati magri (tipo arrosto di pollo o tacchino, bresaola, prosciutto crudo sgrassato) o con del pesce (tipo salmone); se poi potessimo arricchirlo con verdura, sarebbe l’ideale. Evitiamo schiacciate e pane bianco preferendo l’integrale o il segale o o grani antichi. Un toast integrale e un frutto rappresenta l’esempio di una pausa pranzo rapida ma equilibrata.

SALSE

Presta molta attenzione alle salse tipo maionese, insalata russa o altre preparazioni troppo ricche di grassi.
Per quanto riguarda le insalatone, sempre attenzione alle scelte. Infatti, se scegliamo una insalata ricca di tonno sott’olio, verdure sott’olio, formaggi semi stagionati, olive, mais dolce e chi più ne ha più ne metta, faremo per lo più una scorpacciata di grassi e non di salute.
Quindi cerchiamo di valutare che nell’insalata che scegliamo ci siano soprattutto prodotti freschi e non conservati e una fonte proteica da abbinare con una coppetta di Macedonia al naturale o un frutto.
Per finire, un piatto di pasta (possibilmente integrale) condito in modo semplice magari con del pesce o formaggio magro per creare un piatto unico, non è un’idea da scartare. Accompagnato sempre da verdure.
Le idee sono molteplici basta solo fermarsi un’attimo, non farsi prendere dalla fretta e valutare la scelta migliore!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *